Condizione giuridica - Priorato delle Confarternite per la Diocesi di Acqui

Vai ai contenuti

Menu principale:

Condizione giuridica

Le Confraternite

Condizione giuridica delle confraternite
(a cura del Priorato delle Confraternite per la Diocesi di Acqui)


Il fine di culto civilmente riconosciuto permette alla Confraternita di essere equiparata ad una parrocchia e di essere qundi soggetta all’esclusiva ingerenza dell’autorità religiosa e non dello stato. In questo modo non si è obbligati a presentare nessuna dichiarazione dei redditi sulle attività svolte ma soltanto un bilancio in curia; restano da pagare le tasse sui beni immobili che non siano luoghi di culto come gli oratori.

È possibile distinguere 5 tipologie di confraternite:

A) confraternite aventi fine di culto civilmente riconosciute

per saperne di più

B) confraternite aventi fine di culto non ancora riconosciute
formalmente esistenti al 7 giugno 1929

per saperne di più

C) confraternite aventi fine di culto non ancora riconosciute
formalmente non ancora esistenti al 7 giugno 1929

per saperne di più

D) confraternite aventi fine di culto non ancora riconosciute
formalmente non più esistenti al 7 giugno 1929

per saperne di più

E) confraternite aventi fine di assistenza e beneficenza

per saperne di più



Scarica il file .pdf sulla Condizione Giuridica delle Confraternite


Scarica il file .pdf del Codice di Diritto Canonico

 
Torna ai contenuti | Torna al menu